MORTO SUL LAVORO IL 1° maggio 2019

Anche nel giorno della Festa dei Lavoratori, si ha notizia di un altro incidente mortale avvenuto sul luogo di lavoro. Un’altra disgrazia che va ad aumentare il numero degli infortuni rispetto al 2018, circa 641mila, con un incremento del 10% dei decessi, a sottolineare tristemente quale sia il livello della sicurezza in ambito lavorativo nel nostro Paese.
I numeri elaborati dall’Osservatorio Statistico dei Consulenti del Lavoro sulla base dei dati Inail, evidenziano una situazione gravissima, in particolare al Sud, con Crotone che registra il maggior numero di incidenti mortali in cui sono coinvolti i lavoratori, le cui cause sono da imputare “probabilmente” alla scarsa attenzione nell’applicazione delle norme di sicurezza previste sui luoghi di lavoro e riconducibili a quanto previsto dal D.Lgs81/08.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO