IL WELL BEING AZIENDALE E LA SBS

Quanti conoscono la SINDROME DELL’EDIFICIO MALATO (Sick Building Syndrome – SBS) ?
Così come la sicurezza nei luoghi di lavoro, anche la salvaguardia del benessere dei lavoratori è una priorità che coinvolge sempre di più le imprese attraverso i manager, attenti alle esigenze dei dipendenti e dei collaboratori, e soprattutto impegnati nel raggiungimento di elevati standard qualitativi degli ambienti di lavoro.
Occuparsi anche della qualità dell’aria indoor, finalizzato al conseguimento di un WELL BEING AZIENDALE, è una corretta strategia manageriale per ottenere risultati positivi in termini di profitto e fidelizzazione, per eccellere e per creare un sano ambiente di lavoro, anche dal punto di vista mentale. La mancanza di condizioni ambientali ottimali, può generare maggiori costi per le aziende e per le società, influendo pesantemente anche sulla produttività: gli effetti di tale sintomatologia, causati da una ventilazione interna inadeguata, riscontrabili tra persone occupanti edifici moderni o recentemente rinnovati, in genere si risolvono rapidamente dopo l’uscita dall’edificio e nel giro di breve tempo. Sebbene si tratti di sintomi di lieve entità, possono comunque influire sulla qualità del lavoro e possono rivelarsi significativi in termini di mancanza di benessere e quindi di comfort, influendo pesantemente anche sulla produttività. Per questo, è auspicabile creare il più possibile dei luoghi di lavoro salutari, affinché persone felici e che stanno bene, si ammalino di meno e siano nelle condizioni di incrementare le performances professionali.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO