Lavoratori in nero e zero misure di sicurezza, scattano multa e denuncia – Il Quotidiano della Sicurezza

Un altro intervento dei Carabinieri, ha portato alla luce un nuovo, incredibile caso di lavoratori in nero e della totale mancanza degli adempimenti delle norme previste dal D.Lgs81/08, riscontrati in un’impresa edile a San Giovanni Rotondo, sottoposta a controlli.
Tali gravissime violazioni, che comportano sanzioni e provvedimenti non solo per il datore di lavoro, ma anche per i lavoratori, evidenziano purtroppo le continue e innumerevoli irregolarità che emergono in sede di verifiche e controlli parte degli Organi preposti e che continuano ad interessare numerose aziende in tutta Italia, nonostante gli obblighi di Legge e la continua diffusione della cultura della sicurezza.
Da sottolineare, che tali gravi omissioni possono creare ripercussioni in termini di salute e sicurezza per i lavoratori, oltre alla evidente perdita economica per lo Stato causata dagli occupati in maniera irregolare che causano infatti un mancato gettito stimato in oltre 20 miliardi e 60 milioni di euro, generati da tasse e contributi evasi.

LEGGI L’ARTICOLO COMPLETO