L’impatto delle nuove tecnologie sulla salute dei lavoratori

Un nuovo aspetto rilevante e in continuo divenire da tenere in considerazione in tema di prevenzione e benessere dei lavoratori, è senza dubbio l’effetto di quanto prodotto dell’evoluzione del mondo del lavoro attraverso le nuove tecnologie dell’informatica e della comunicazione. Ad oggi non è ancora chiaro quale sia l’impatto e quali siano le problematiche più strettamente correlate all’ICT – Information and Communication Techology – ma è evidente che la diffusione delle nuove tecnologie sta generando l’insorgenza di nuovi rischi che dovrebbero essere individuati e valutati, di cui il lavoratore dovrebbe essere consapevole. Primo fra tutti, per esempio, ciò che viene identificato come technostress, elemento che può interferire non solo sulla salute, ma anche sulla sicurezza e sulla formazione del lavoratore, soprattutto quando esso è considerato come un fattore di interferenza nella vita personale del lavoratore.
L’ammodernamento delle modalità lavorative, inoltre, supportate dalle recenti tecnologie, hanno creato nuovi spazi lavorativi, nuove situazioni di aggregazione e di relazione (coworking), nuovi modus operandi (si pensi allo smart working, per esempio) che possono generare delle criticità, delle difficoltà, delle interferenze, laddove queste non risultino essere facilmente e rapidamente integrabili nello sviluppo organizzativo delle realtà aziendali.
Una serie di nuovi fattori che vanno a “colpire” direttamente il lavoratore, coinvolto suo malgrado un profondo, veloce cambiamento in atto, che se da una parte è dato per scontato (la tecnologia è inevitabile nell’evoluzione) dall’altro deve tenere conto dei tempi di adeguamento e adattamento, maggiormente metabolizzabili attraverso un percorso di co-progettazione. O meglio, attraverso una nuova e mirata formazione, erogata anche con le nuove modalità e non solo finalizzata a supportare il cambiamento, ma necessaria per creare i presupposti per il coinvolgimento e l’apprendimento delle risorse interne.

Leggi di più